Share

Condividi


La legge n. 24/17 più nota come Legge Gelli ha introdotto delle importanti novità in tema di prescrizione del diritto al risarcimento del danno.
Infatti accanto alla responsabilità del medico ( di natura extracontrattuale con un termine di prescrizione di 5 anni) è prevista la responsabilità della struttura sanitaria che ebbe in cura il danneggiato ( di natura contrattuale, con un termine prescrizionale più lungo, 10 anni).
La finalità della norma è quella di assicurare un risarcimento sicuro potendo fare affidamento su una prescrizione più lunga in materia di responsabilità della struttura che in definitiva è il soggetto più capiente in caso di accoglimento della domanda.
Quindi alla luce della nuova legge, anche se l’intervento che ha causato danni è stato effettuato oltre i cinque anni è possibile agire nei confronti della struttura ospedaliera nella quale operò il medico.
Lo Studio legale Vitali da anni si occupa di risarcimento danni da responsabilità medico-sanitaria.
Chiamaci per un consulto preventivo gratuito di valutazione della documentazione medica in possesso.

Post correlati

Vedi tutti
  • Qualsiasi pagamento effettuato da uno solo dei due coniugi al fine di contribuire ai bisogni familiari, non può essere, a seguito di separazione, successivamente ripetuto, in quanto tali pagamenti rientrano nell’obbligo di contribuzione alle esigenze della famiglia ex art. 143, comma 3 c.c. gravante su ciascuno dei due coniugi per tutta la durata del matrimonio.

    CONTINUA A LEGGERE
  • Data della tavola rotonda online: 9 luglio 2021 Focus sulle tematiche: • Il contratto di lavoro del socio • Il sistema dei controlli nelle Cooperative • La liquidazione volontaria delle cooperative Relazione a cura dell’ avv. Rossella Vitali Presentazione e grafica a cura dell’avv. Sara Sindaco Con il patrocinio della Fondazione per la Formazione Forense […]

    CONTINUA A LEGGERE
  • Importanti sospensioni del pignoramento stipendi e delle notifiche delle cartelle ai sensi del DL 73_2021, nonché norme connesse in materia di riscossione nel periodo di emergenza sanitaria Covid-19, in particolare: pignoramenti del 5 dello stipendio sospesi estinzione delle procedure esecutive al pagamento della prima rata stralcio dei debiti fino 5000 euro sospensione delle attività di […]

    CONTINUA A LEGGERE
  • Lo strumento della donazione della nuda proprietà delle quote di SRL o delle azioni nella s.p.a. per agevolare il passaggio generazionale nelle società di capitali: vantaggi e profili critici. Articolo dell’Avv. Rossella Vitali In Italia piccole e medie imprese sono spesso di tipo familiaristico. Così infatti, si è sviluppata già negli anni ’50 l’iniziativa economica […]

    CONTINUA A LEGGERE