La legge Gelli: il doppio binario di responsabilità in caso di risarcimento del danno da malasanità.

La legge n. 24/17 più nota come Legge Gelli ha introdotto delle importanti novità in tema di prescrizione del diritto al risarcimento del danno.

Infatti accanto alla responsabilità del medico ( di natura extracontrattuale con un termine di prescrizione di 5 anni) è prevista la responsabilità della struttura sanitaria che ebbe in cura il danneggiato ( di natura contrattuale, con un termine prescrizionale più lungo, 10 anni).

La finalità della norma è quella di assicurare un risarcimento sicuro potendo fare affidamento su una prescrizione più lunga in materia di responsabilità della struttura che in definitiva è il soggetto più capiente in caso di accoglimento della domanda.

Quindi alla luce della nuova legge, anche se l’intervento che ha causato danni è stato effettuato oltre i cinque anni è possibile agire nei confronti della struttura ospedaliera nella quale operò il medico.

Lo Studio legale Vitali da anni si occupa di risarcimento danni da responsabilità medico-sanitaria.

Chiamaci per un consulto preventivo gratuito di valutazione della documentazione medica in possesso.

error: I contenuti del sito sono protetti.